Loading...

giovedì 24 marzo 2011

Il testimone vip, un reality show alternativo

Ieri per continuare il mio percorso ho guardato la prima puntata de "Il Testimone Vip". Il programma non è nuovo però è nuova la serie, in particolare la 4°, e qualcosa che cambia in verità c'è, ora il programma si orienta sull' intervista/documentario a personaggi famosi, sempre fatta da Pif con la sua immancabile minicamera. Ieri in particolare è stata mandata in onda l' intervista a Fabrizio Corona, sono convinto che la scelta di mettere proprio lui nella prima puntata non sia casuale, perchè nonostate non sia possibile dargli un ruolo all' interno della società, Corona è forse il personaggio maggiormente al centro dell' interesse mondano in questo momento, ed è ideale per stuziacare l' interesse dei telespettatori. L' idea del programma è quella di raccontare la vita di un vip passando con lui due o tre giorni così da documentare sopratutto il dietro le quinte di quello che il personnagio che tutti conoscono come cantante, attore o showman. In questa puntata, che premetto essermi risultata molto interessante, viene raccontato forse il personaggoi più discusso degli ultimi 10 anni, un poliedrico Fabrizio Corona, il quale sfrutta l' occasione per accrescere ancora di più la fama che lo circonda. La conduzione/regia di Pif è volutamente minimalista, ricordiamo che il suo obbiettivo è di fare un documentario in cui la sua presenza non si noti, così da essere più reale. Corona su questa scelta ci va a nozze e per dare di se un immagine di uomo di polso, prende completamente in mano le redini dello show, fino ad arrivare a comandare a bacchetta un Pif a cui si deve dare il grande merito di riuscire a non litigare con un personaggio che fa di tutto per essere insopportabile, il tutto è costruito, ricordiamo che Corona sfrutta l' occasione per pubblicizzarsi. Purtroppo a mio parere Pif non riesce ad essere pungente nelle domande che pone a Corona, e fa emergere dell' ex fotografo un ritratto da mafioso pentito che si sta ricostruendo una vita grazie alle sue grandi qualità da manager e al duro lavoro. Solo alla fine della trasmissione per riassumere il personaggio allora ci mostra alcune delle sue numerose contraddizioni mettendo in luce il fatto che Corona è mosso dalla logica dell' essere in continua lotta col mondo solo per essere in luce e non perchè crede in quello che dice. Ma non ci voleva un programma intero per capire questo... Per concludere, temo che nelle prossime puntate dove i protagonisti vip saranno meno famosi al grande pubblico e meno carismatici di Corona (questa è una qualità che insieme alla tenacia gli riconosco), lo show diventerà un po più noioso, il tutto può essere risolto solo da una grande performance di Pif che dovrà tenere in piedi il baraccone, vediamo se ne sarà capace.

Nessun commento:

Posta un commento